Aiuti per le aziende delle Isole Canarie

REALIZZARE CONSULENZA

Detrazioni

Si possono applicare alle società della Zona ZEC e a tutte le società, attività imprenditoriali, ma anche a persone fisiche i filiali di società della Penisola Iberica o straniere.

Le società domiciliate sulle Isole Canarie e le loro filiali potranno detrarre il 90% dei propri benefici che non siano oggetto di distribuzione.

Questa detrazione dovrà essere realizzata nel limite massimo di tre anni, calcolati a partire dalla data della riscossione delle tasse. In realtà sono quattro anni più l’anno in cui si producono i benefici.

La realizzazione avverrà su:

  • Investimenti iniziali
  • Zone commerciali e turistiche nella loro ristrutturazione
  • Immobilizzazione immateriale
  • Creazione di posti di lavoro che abbiano a che fare direttamente con l’investimento
  • Acquisizione di elementi dell’immobilizzazione materiale o immateriale che non siano dell’investimento iniziale

L’investimento sul suolo deve essere destinato a:

  • Promozione di case popolari
  • Attività industriali
  • Zone commerciali e turistiche nella loro ristrutturazione
  • In azioni di altre società che acquisiscano il patto di reinvestimento
  • Il 50% della donazione si potrà materializzare in debito pubblico Canario

Gli investimenti con un attivo fisso sia materiali che immateriali, avranno una detrazione del 25%

Gli attivi di seconda mano potranno essere usati per questa detrazione solo con le aziende di dimensioni ridotte.

Le aziende con cifre di affari inferiori ai 10 milioni di euro e con meno di 50 lavoratori potranno praticare le seguenti detrazioni sulla quota integra:

  • 15% degli investimenti dedicati alla costruzione di filiali o sedi permanenti
  • 15% dell’importo impiegato in propaganda e pubblicità

A queste aziende, situate sulle Isole Canarie, verrà applicato un premio del 50% dell’intera quota che corrisponde al rendimento derivato dalla vendita di beni materiali prodotti sulle Isole Canarie.

Le attività sono: agricoltura, allevamento, industria e pesca, solo nel caso in cui, nella pesca in alto mare, si sbarchi in porti delle Isole Canarie.

Le isole Canarie offrono una serie di vantaggi fiscali attraenti che si applicano con successo alla produzione audiovisiva grazie al Régimen Económico y Fiscal (REF)1 (Regime Economico e Fiscale) delle Isole Canarie nella cornice legale dell’UE e della Spagna.

Questa condizione fa delle Isole Canarie uno dei migliori posti in Europa per realizzare le riprese, dato che a questi benefici si aggiunge anche il clima, le condizioni naturali, la diversità dei paesaggi.

Incentivi Fiscali:

  1. Detrazione per investimenti per produzioni straniere: 35%
  2. Detrazione per investimenti in produzioni e co-produzioni spagnole: 40% 38%
  3. La Zona Speciale Canaria (ZEC)2, per la creazione di aziende sulle Isole Canarie pagando le tasse con una riduzione del 4% sull’Imposta sulle Società, e compatibile con i benefici fiscali menzionati precedentemente.

La detrazione per le innovazioni tecnologiche è del 45%

  • Abbuono del 90% dell’Imposta sulle Società
  • Abbuono del 90% della cuota imprenditoriale della Seguridad Social (Previdenza Sociale)
  • L’equipaggio sarà considerato al 50% del suo rendimento come redditi esenti

L’AIEM è una tassa statale indiretta, applicabile esclusivamente nell’area territoriale delle Isole Canarie, che tassa la produzione e importazione di beni e che allo stesso tempo stabilisce riduzoni ed esenzioni applicabili a determinati prodotti fabbricati localmente.

  • Articoli tassati al loro ingresso: Vedere
  • Articoli non tassati alla loro consegna interna:Vedere

Régimen Especifico de Abastecimiento (REA) è una delle misure specifiche pensate dall’Unione Europea per attenuare la lontananza, l’isolamento e la situazione di estrema distanza delle Isole Canarie, che consiste nell’imposizione di un sistema di aiuti per l’approvvigionamento di una serie di prodotti agricoli che sono di fondamentale importanza sulle Isole Canarie per il consumo, la trasformazione e l’utilizzo come materie prime agricole.

  1. Prodotti che possono trarre vantaggio dal REA

Nel caso delle Isole Canarie, possono trarre vantaggio dal REA tutti quei prodotti agricoli elencati nel I allegato del Trattato dell’Unione Europea che sono essenziali per il consumo, l’elaborazione di altri prodotti o il suo utilizzo come materie prime agricole.

  1. Aiuti per il Trasporto insulare

In base alla loro provenienza, e entro i limiti quantitativi stabiliti dal piano di previsione di approvvigionamento elencato 2017, i prodotti che si importano/introducono sulle isole Canarie potranno trarre vantaggio di:

– Esenzione dei diritti di importazione

L’importo di quest’aiuto sarà determinato per ogni tipo di prodotto in funzione dei costi addizionali di trasporto verso le regioni ultraperiferiche e dei prezzi di esportazione a paesi terzi, come anche, quando si tratta di prodotti destinati alla trasformazione o di materie prime agricole, dei costi addizionali derivati dalla situazione ultraperiferica, e in particolare della sua insularità e scarsità di superficie.

Ad esempio:

Prodotto: 0201.10.00.9110 CARNE BOVINA/ AIUTO EURO 1.000KG: 75 € /consumo Diretto.

Prodotto: 0201.10.00.9110 CARNE BOVINA/ AIUTO EURO 1.000KG: 75 € / trasporto insulare Agricolo (trasporto tra le isole del prodotto finito).

VEDERE LISTA IN ALLEGATO DEGLI AIUTI UNITARI DAL 01/01/2017